Questi i dati locali pubblicati da Aci nel rapporto annuale sugli incidenti stradali. Distrazione e mancato rispetto dei segnali e delle distanze di sicurezza sono le principali cause

Sulle strade della provincia di Modena avvengono quasi otto incidenti al giorno. E’ l’inquietante bilancio tracciato da Aci prendendo in esame l’anno solare 2014. Solo nella nostra provincia sono stati registrati 2873 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno causato 43 decessi e 3.948  feriti. In generale in tutta la regione ammontano a 17465 i sinistri che hanno determinato la morte di 327 persone e il ferimento di 23.905 utenti della strada. 

A livello nazionale, la situazione è altrettanto preoccupante: nel 2014 ogni giorno si sono verificati in media 485 incidenti, in cui sono morte 9 persone e ne sono rimaste ferite 688. Il costo dei sinistri stradali in Italia ammonta nel 2014 ad un totale di circa 18 miliardi di euro.

Distrazione (36,23%), mancato rispetto dei segnali (28,16%) e delle distanze di sicurezza (10,25%) si confermano in generale le prime cause di incidente sulle strade della nostra Provincia – dichiara Giuseppe Pottocar, direttore dell’Automobile Club Modena –  mentre in città è soprattutto la mancata osservanza di precedenze e semafori a causare sinistri, seguita ancora dalla distrazione e dalla eccessiva velocità “.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui