Il Cappio recuperato dagli Agenti della Polizia Municipale era agganciato ad un albero in modo da ‘invitare’ la possibile preda ad entrare con la testa per cibarsi dell’esca, per poi stringersi intorno al suo collo

Venerdì scorso, 4 marzo, in seguito ad una segnalazione fatta da una cittadina, è stato recuperato dagli Agenti della Polizia Municipale di Sassuolo, un cappio in acciaio. La segnalante, si è accorta che il proprio cane, un Golden, non faceva ritorno e l’ha ritrovato con la testa infilata nel cappio. Fortunatamente l’animale si è salvato. Il cappio, è stato rinvenuto agganciato ad un albero, nell’area verde confinante con la strada pedonale del Secchia, circa 500 metri più avanti della colonia felina. Era posizionato in modo da “invitare” la possibile preda ad entrare con la testa per cibarsi dell’esca, per poi stringersi intorno al suo collo. Dal sopralluogo effettuato la Polizia Municipale non ne ha ritrovati altri, ma si invita la cittadinanza a prestare attenzione e a segnalare, in caso di altri rinvenimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui