Definito il programma di accoglienza, previsto domenica 13 settembre, per l’arrivo di Erio Castellucci, nuovo Vescovo di Modena

I tasselli sono in ordine: è ormai quasi definito il programma per accogliere a Modena, il nuovo Vescovo Erio Castellucci. Un fine settimana intenso, che inizierà sabato 12 settembre a Forlì con il saluto alla parrocchia romagnola molto affezionata al sacerdote. Domenica 13 invece sarà il giorno arrivo in città e il programma prevede la prima sosta alle 15 30 in piazza Roma, quando Erio Castellucci incontrerà le autorità e i sindaci della Diocesi. Qui terrà un primo discorso, poi sarà la volta dell’ingesso in Duomo e per l’occasione, vista la numerosa presenza di fedeli, la curia modenese ha scelto di allestire una tensostruttura con il maxischermo in Piazza Grande. Intanto il nuovo Vescovo ha già deciso anche lo stemma che lo accompagnerà nella sua esperienza in città. La scelta è caduta sulle figure di San Mercuriale e San Geminiano, i primi Vescovi di Forlì e Modena. Gli impegni modenesi per Erio Castellucci proseguiranno anche lunedì 14 settembre, visto che il vescovo sarà presente a Nonantola con la cerimonia d’insediamento prevista all’Abbazia, riaperta in parte lo scorso giugno dopo i danni del terremoto del 2012.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui