Due romeni e un invalido sorpresi a rubare al centro commerciale Grand’emilia

Il trucco della carrozzina colpisce anche Modena, ma non va a buon fine. Ieri sera all’ipermercato all’interno del centro commerciale Grand’Emilia sono stati arrestati tre romeni accusati furto aggravato. I malviventi avevano modificato una sedia a rotelle, realizzando sotto il sedile un vano con delle lastre di metallo saldate dove nascondevano la merce rubata, non rilevata dall’antitaccheggio. I fatti: i due di 31 e 29 anni fingono di fare la spesa accompagnando un disabile su una carrozzina con una coperta, per non far vedere il carrello sotto le gambe. Al termine della spesa i due uomini escono dalla cassa senza acquisti, mentre il disabile alla cassa paga una sola confezione di patatine. La mossa però non passa inosservata alle guardie giurate che dopo aver fermato i tre ladri, individuano il trucco nella carrozzina: il mezzo del 56enne disabile nasconde sotto il sedile merce sottratta per un valore di 290 euro. Al momento del fermo, uno dei tre prova a gettare una chiave a terra, senza dare spiegazioni sull’appartenenza. Durante il successivo controllo la Polizia di stato trova il furgone della banda contenente altro materiale da poco rubato all’Obi con le stesse modalità del furto all’ipermercato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui