8500 i visitatori negli ultimi tre giorni

Un week- and all’insegna dell’arte e della magia per la città di Modena, che questo fine settimana è tornata a godere dei grandi capolavori custoditi nella Galleria Estense, rimasta chiusa per tre anni a causa del sisma del 2012. Sono stati registrati all’incirca 8500 visitatori nelle sale del museo e 20 mila presenze agli eventi gratuiti di Notte barocche. Un risultato inatteso per gli organizzatori e per tutta la città che ha riscoperto un museo entrato da poco tra i 20 autonomi nazionali d’Italia.
Con le sue 609 opere, la Galleria Estense ospita una delle raccolte artistiche dinastiche più importanti d’Italia. Gli interventi effettuati post terremoto hanno comportato un nuovo allestimento, con un maggior numero di opere esposte, una migliore illuminazione con led negli ambienti più rappresentativi e la messa in sicurezza del principale capolavoro del museo, il busto di Francesco I d’Este del Bernini, grazie a uno speciale basamento antisismico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui