Sono 10 le installazioni sparse per la città

Una mostra itinerante. Un percorso in dieci tappe alla scoperta di personaggi ed episodi della seconda guerra mondiale avvenuti in altrettanti luoghi della città. E’ il progetto Memorie solide, promosso dall’Istituto storico della Resistenza in occasione del 70esimo anniversario della Liberazione dal nazi-fascismo e presentato questa mattina alla presenza alla presenza di alcune scolaresche. Dall’Accademia militare a piazza Grande, damostrlla stazione al Mercato Albinelli, fino alla sinagoga di piazza Mazzini, parallelepipedi in legno alti due metri e dotati di feritoie per guardare all’interno invitano i passanti a fermarsi e dedicare qualche minuto al ricordo di bombardamenti, eccidi, della persecuzione degli ebrei e di eroi partigiani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui