Per molti modenesi la struttura rappresenta un prezioso ricordo dell’infanzia

“Il trenino per bambini del Parco delle Rimembranze è pericoloso, va smantellato”. L’ordine è partito nei giorni scorsi da Prefettura e Comune, ma i modenesi stanno alzando le barricate per opporsi. Molti di loro, da bambini, su quei vagoni-giocattolo ci sono saliti e ora non vogliono veder cancellato uno dei simboli della loro infanzia. In città è partita una vera e propria mobilitazione. Su Facebook la pagina ‘Salviamo il trenino’ sfiora ormai i 5mila iscritti e intanto è partita una raccolta firme per una petizione da presentare all’amministrazione. Ma non è affatto detto che basti. Il problema è che, secondo un pool di tecnici incaricato dalla Prefettura – la Commissione provinciale si vigilanza sul pubblico spettacolo – il trenino non è sicuro per i bimbi. Anche il sindaco Muzzarelli allarga le braccia: “Capisco l’affetto dei cittadini per la struttura, ma bisogna prevenire incidenti”. Il trenino proprio nel 2015 compie 50 anni: mezzo secolo durante i quali ha trasportato almeno quattro generazioni di modenesi, prima ai Giardini Ducali poi al Parco delle Rimembranze. Presto, potrebbe arrivare all’ultimo capolinea.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui