Alla vigilia di Natale il Cimone riaprirà l’impianto di Passo del Lupo. Un’apertura slittata molto più avanti, rispetto al tradizionale 8 dicembre, a causa delle alte temperature che non hanno permesso l’adeguata preparazione delle piste. Gli amanti degli sport invernali saranno costretti ad accontentarsi, ma potranno comunque passare un Natale sugli sci o sugli snowboard. Domani aprirà a Passo del Lupo la seggiovia Faggio Bianco e la pista campo-scuola Betulla, con tanto di collegamento da Sestola garantito con un miniskibus. Per altre piste, bisognerà attendere ancora un po’. Per i prossimi giorni è previsto infatti un abbassamento delle temperature che consentirà di attivare l’impianto di produzione di neve artificiale anche in altre zone del Monte Cimone, consentendo così l’apertura di altre piste. Un ritardo, come già detto, dovuto al tempo anomalo di questo 2019, che per quasi tutto dicembre ha registrato temperature più vicine alla media autunnale che a quella invernale, con tanto di piogge abbondanti che hanno fatto sciogliere la neve presente, impedendo, tra l’altro, di aggiungerne altra artificialmente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui