Era un Modena al gran completo quello che si è ritrovato in mattinata all’antistadio Zelocchi per le prime fatiche del nuovo anno. I gialloblù di mister Michele Mignani sono attesi da tre giorni intensi, che prevedono una doppia seduta mattino e pomeriggio e che si chiuderanno domenica 5 con un test amichevole. L’avversario è il Colorno, fresca capolista del campionato di Eccellenza, anche se la società non ha ancora deciso se la gara si giocherà sul manto del Braglia oppure all’antistadio, mentre l’orario dovrebbe essere quello canonico delle 15. La squadra canarina, come da protocollo, si è prima sottoposta negli spogliatoi alle operazioni di peso che seguono ogni lunga sosta, poi il gruppo gialloblù ha lavorato per un quarto d’ora in palestra. Sotto gli occhi attenti di mister Mignani è poi cominciata la parte atletica, guidata dal preparatore Massimo Poli, mentre solo attorno a mezzogiorno i canarini hanno cominciato a faticare sul campo Zelocchi, dove torneranno nel pomeriggio, sotto gli occhi di una decina di tifosi. L’ultimo ad unirsi al gruppo è stato Bruno Gomes, mentre già in palestra erano presenti i tre canarini che avevano saltato la parte finale di 2019: per Bearzotti, da più tempo ai box, potrebbe arrivare già una convocazione nella gara di domenica 12 col Piacenza, mentre è probabile che si slitti di qualche giorno ancora per vedere all’opera Pezzella e capitan Perna.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui