Sarà un compleanno speciale, di certo diverso dagli altri 107, ma non per questo meno sentito. Il Modena Calcio si appresta a spegnere 108 candeline sulla sua torta, ma l’evento in programma domenica 5 aprile, giorno della ricorrenza, non potrà ovviamente coinvolgere in prima persona i tifosi per le misure anti Coronavirus, che pur scadendo due giorni prima quasi certamente saranno prorogate ancora dal Governo. E così, come già accaduto due settimane fa, la società gialloblù sta organizzando un flash mob sui balconi chiedendo ai tifosi di cantare una delle canzoni più popolari della curva Montagnani tutti insieme domenica 5 alle ore 20,30 per sentirsi comunque uniti, nonostante la distanza. Sarà la seconda volta negli ultimi tre anni che il Modena non potrà fare festa coi tifosi, visto che due anni fa, il 5 aprile 2018, il Modena viveva giorni sportivamente altrettanto duri dopo il fallimento del novembre 2017 ed era in attesa di capire come ricominciare con una nuova compagine societaria. L’anno scorso la ricorrenza precedette di qualche giorno il derby di Reggio Emilia pareggiato 0-0 al Mapei Stadium, la sfida più attesa dai tifosi gialloblù che molto probabilmente di questo passo non si disputerà più in questa stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui