Manuel Locatelli è una delle sorprese più belle della stagione del Sassuolo. Le 20 presenze, condite da 3 assist, ne avrebbero fatto uno dei possibili convocati dal Ct Roberto Mancini per gli Europei di giugno, che quasi certamente verranno rinviati. Ma le sue prestazioni faranno felice soprattutto il Sassuolo, che due estati fa aveva investito circa 15 milioni fra prestito e riscatto più bonus. E’ infatti già lunga la lista di pretendenti per il centrocampista classe ‘98, fra i migliori talenti azzurri di prospettiva. A gennaio si era mossa la Juve, che da sempre ha una corsia privilegiata col club neroverde, poi c’è stato il sondaggio della Fiorentina. Ma sembra l’Inter ad essere una spanna avanti sulle altre. Sul tavolo c’è una cifra attorno ai 25 milioni, con Carnevali pronto a mettere a segno l’ennesima plusvalenza. L’Inter ha approfittato dei sondaggi per parlare anche di Stefano Sensi, sul quale il club nerazzurro dovrà fare un ragionamento a breve. Il centrocampista del Sassuolo è in prestito oneroso a 5 milioni ma l’Inter ha un diritto di riscatto da 20 da esercitare entro il 30 giugno. La stagione del talento marchigiano è stata però condizionata dagli infortuni. Dopo un avvio straordinario, con 3 reti segnate nelle prime 7 gare di campionato, Sensi non è più riuscito a giocare con continuità, scendendo in campo appena 6 volte da ottobre a oggi, con un paio di ricadute. Conte stravede per lui e con il Sassuolo si potrebbe spostare tutto avanti di 12 mesi col rinnovo del prestito e il diritto di riscatto esercitabile nel 2021, così da non deprezzare il giocatore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui