Il fiume Secchia nella notte è sceso sotto la soglia di guardia e questa mattina intorno alle 6 sono stati riaperti alla circolazione Ponte Alto e Ponte dell’Uccellino, chiusi a scopo precauzionale per tutta la giornata di ieri. A causa dei livelli idrometrici del Po, al di sopra della cosiddetta soglia 3, che determina l’allerta Rossa, tante le difficoltà di immissione al Secchia e agli altri affluenti, che hanno portato le piene dei fiumi a transitare molto lentamente. Nonostante la situazione al momento sia sotto controllo restano comunque attenzionati il fiume Secchia e Panaro e in generale il nodo idraulico modenese a causa  del perdurare dell’allerta Arancione per rischio idraulico. Da alcuni giorni chiuso anche il ponte di via Curtatona sul torrente Tiepido dove sono previsti alcuni interventi di manutenzione dopo le piene della scorsa settimana. A cominciare dalla giornata di ieri hanno preso il via i primi interventi di riparazione del manto stradale in quelle aree della città dove il maltempo aveva creato numerosi avvallamenti e buche: i lavori stanno riguardando  le zone di via D’Avia Sud, direzione Cognento, e di Albareto, verso la città, mentre in via Cavo D’Argine è stata riportata anche ghiaia per migliorare il transito dei residenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui