Ha prima ignorato la richiesta di fornire le proprie generalità, poi ha aggredito un poliziotto tirandogli una testata, seguitando a picchiare tutti gli agenti intervenuti per calmarlo. Quattro gli agenti feriti da un 25enne italiano tratto in arresto insieme a un 40enne che si era unito a lui nella rissa. Tutto è iniziato intorno alle 22 di ieri sera, dopo una chiamata, da parte di una donna, che segnalava la lite tra due uomini in via San Giovanni Bosco, angolo via Emilia Est. La Volante, intervenuta per sedare la rissa, ha trovato il 25enne e il 40enne intenti a parlare in maniera tranquilla, ma gli agenti hanno comunque deciso di identificare i due uomini. Da qui, la risposta violenta del più giovane che ha dato il via alla colluttazione tirando una testata a un poliziotto. In pochi attimi anche il 40enne ha iniziato a dargli man forte. Sul posto è intervenuta un’altra Volante e solo con la forza congiunta di quattro agenti e con l’uso dello spray al peperoncino la furia del 25enne è stata placata. L’uomo aveva rifiutato di dare le sue generalità perché evaso dagli arresti domiciliari; una misura che doveva scontare per precedenti episodi di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il poliziotto che ha subito la testata ha riportato 10 giorni di prognosi, 7 per gli altri tre. Anche il 40enne è risultato pregiudicato, entrambi gli uomini sono stati arrestati per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui