Martedì 25 Giugno 2019 | 19:56

CARPI, ALMENO BUONGIORNO PUO’ SORRIDERE: FARA’ IL MONDIALE

In un’annata nera per il Carpi il difensore classe ‘99 che ha giocato 18 gare in B si è guadagnato la convocazione per il Mondiale Under 20 con l’Italia


C’è almeno un biancorosso che può sorridere in una stagione nera per il Carpi. E’ Alessandro Buongiorno, difensore classe ‘99 che dopo le 18 presenze messe insieme al suo primo anno cadetto da giovedì difenderà i colori dell’Italia al Mondiale Under 20 in Polonia. Arrivato in estate in prestito dal Torino, Buongiorno è stato convocato per la rassegna iridata dal Ct Nicolato grazie alla sua stagione positiva col Carpi. Difensore centrale dalle doti fisiche spiccate, a Carpi è stato spesso utilizzato da terzino sinistro, dimostrando grande duttilità. La sua stagione è stata simile a quella del Carpi, con un buon girone di andata in cui ha giocato per 14 gare consecutive dopo il debutto a gara in corso a Perugia, prima del calo nel ritorno dove è finito in pianta quasi stabile in panchina, giocando appena 4 gare, l’ultima delle quali chiusa con l’espulsione che ha dato il via sul 2-0 per il Carpi alla rimonta del Venezia. I 20 anni li compirà solo a giugno, ma Buongiorno ha già trovato un posto fisso in azzurro. Fra i 21 convocati di un gruppo che arriva in gran parte dall’Under 19 fresca finalista europea, Buongiorno fa parte di quel ristretto gruppetto che in stagione ha giocato in B o in C, mentre gran parte dei suoi compagni arriva dai vivai della A. Suoi avversari in B sono stati Tripaldelli, di proprietà del Sassuolo ma in prestito a Crotone, Ranieri del Foggia, Bettella e Capone del Pescara, l’altro sassolese Frattesi dell’Ascoli e Gori del Livorno. L’Italia debutterà giovedì alle 18 contro il Messico, poi domenica 26 sfida all’Ecuador e infine l’ultima del girone mercoledì 29 col Giappone.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche