Sabato 20 Luglio 2019 | 10:25

IL SASSUOLO RIMANDA L’APPUNTAMENTO CON LA MATEMATICA SALVEZZA

Finisce 1-1 tra Udinese e Sassuolo in una gara in cui entrambe le squadre erano alla ricerca disperata di punti salvezza


Ce la mette tutta il Sassuolo per trovare quei tre punti necessari a chiudere definitivamente il discorso salvezza a cinque giornate dalla fine, ma incappa in una Udinese capace di resistere fino all’ultimo e di aggrapparsi al cuore più che alla tattica per trovare quel punto capace di allontanarla ulteriormente dalla zona calda della classifica.

Finisce 1-1 al Dacia Arena con il Sassuolo capace di sorprendere l’Udinese con un inedito 3-5-2 molto offensivo ma una Udinese rinnovata dalla cura Tudor e decisa a vendere cara la pelle.

Il Sassuolo trova il vantaggio al 31° fruttando un errore clamoroso di Ekong in disimpegno, Berardi scambia con Sensi che lascia partire un sinistro angolato su cui Musso non può nulla.

L’Udinese reagisce e si rende pericoloso dalle parti di un Consigli sempre attento in più di un’occasione, soprattutto nella ripresa quando i bianconeri sembrano trovare le motivazioni che ancora non avevano manifestato nella prima frazione.

E’ il Sassuolo, però che trova il raddoppio con Boga al 63° ma l’arbitro annulla la rete per fuorigioco.

Scampato il pericolo i bianconeri si riversano nella metà campo sassolese e trovano il pareggio al 79° sugli sviluppi di un corner che Okaka prova a deviare in porta trovando l’involontaria collaborazione di Lirola che firma il più clamoroso degli autogol. Sono ora nove i punti di vantaggio del Sassuolo sull’Empoli, prima delle retrocesse, a cinque giornate dalla fine: manca un punto per trovare la matematica certezza di disputare il settimo campionato consecutivo in serie A; un punto da cercare lunedì prossimo nel posticipo di Firenze.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche