Domenica 18 Novembre 2018 | 22:14

SASSUOLO, LA SPAL SU BABACAR. BERARDI PIACE ANCHE ALLE INGLESI

In attesa di capire chi siederà sulla panchina, si muove il mercato in uscita. La Spal sonda il terreno per Babacar, Berardi piace anche alle squadre inglesi. Nel frattempo Guido Angelozzi lascia l’incarico di direttore sportivo


Fatica e non poco a prendere il via il prossimo progetto neroverde. Da un lato continua la snervante attesa sul fronte panchina per capire chi tra Beppe Iachini e Roberta De Zerbi siederà al Mapei Stadium la prossima stagione, dall’altra le squadre italiane ed estere si stanno muovendo con insistenza sui giocatori più appetibili. Se di Politano si conosce quasi tutto, è nuova la notizia del forte interessamento della Spal per Khouma Babacar. I ferrarsi hanno bussato alla porta per il prestito del senegalese, in cerca di riscatto dopo 6 mesi deludenti in maglia neroverde. L’ex Fiorentina era arrivato a gennaio con grandi speranze mai rispettate, tant’è che Iachini lo aveva fatto accomodare in panchina nell’ultima parte di stagione, dando spazio alla coppia Politano-Berardi. Per il momento si tratta di un sondaggio e niente più, in attesa di capire come il Sassuolo intenderà muoversi nelle prossime settimane. Questione Berardi: da registrare, oltre alle avances della Roma, quelle di prestigiosi club inglese. Dall’Inghilterra i tabloid fanno sapere di un ritorno di fiamma del Tottenham. Gli Spurs avevano infatti già provato a portare Berardi a Londra nel gennaio dello scorso anno. Rientrerà alla base dopo il prestito alla Sampdoria Gianmarco Ferrari, destinato però a ripartire e su di lui ci sono Newcastle, Fulham, Siviglia e i francesi del Monaco, i quali tenterebbero l’assalto al difensore se Glik andasse alla Lazio. Laziali pronti a farsi avanti anche per Acerbi scelto come sostituto di Stephan De Vrij. Fortuna vuole che il calciomercato prenderà il via solo il 3 luglio ma in casa Sassuolo pare non tirare una bella aria. E’ ufficiale anche l’addio di Guido Angelozzi il quale lascia l’incarico di direttore sportivo. Il futuro è affidato a uno tra  Nereo Bonato e Carlo Osti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche