Mercoledì 20 Giugno 2018 | 19:27

CARPI, SARA' UNA B DI ALTISSIMO LIVELLO

Mancano gli ultimi tre verdetti e poi la nuova Serie B 2018-19 avrà un volto definitivo. Già ora il Carpi sa di avere di fronte uno dei campionati più duri degli ultimi anni.


Si dovrà attendere il prossimo 16 giugno, giorno della finale playoff di C a Pescara, per avere il quadro definitivo delle 21 avversarie del Carpi nella prossima Serie B. Ma già ora si capisce che sarà uno dei campionati cadetti più livellati verso l'alto degli ultimi anni. Sono ancora tre i verdetti da scrivere, la vincitrice dei playoff e dei playout cadetti e quella degli spareggi dalla Lega Pro. Si parte stasera quando a Chiavari vanno in campo Entella e Ascoli per la gara di andata del playout, che giovedì prossimo ad Ascoli definirà la squadra numero 20 del roster. Cominceranno invece domenica 3 giugno e non sabato prossimo i playoff di B, slittati di quasi una settimana per il caos del deferimento del Bari che potrebbe portare anche a cambiare gli accoppiamenti del turno preliminare se i pugliesi fossero penalizzati. In ogni caso una sola fra Frosinone, Palermo, Venezia, Bari, Cittadella e Perugia salirà in A a fare compagnia a Parma ed Empoli. In mattinata sono invece stati sorteggiati i quarti dei playoff di C che vedono le sfide Reggiana-Siena, Viterbese-Sud Tirol, Feralpi-Catania e Cosenza-Sambenedettese. Già note le altre 18 rivali del Carpi, tutte di primo piano: Foggia, Spezia, Salernitana, Cesena, Cremonese, Avellino, Brescia e Pescara si sono salvate, Benevento, Verona e Crotone sono scese dalla A, Padova, Lecce e Livorno sono salite dalla C. Una starting list ricca di piazze ambiziose e squadre blasonate, contro cui il Carpi cercherà l'ennesimo miracolo sportivo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche