Domenica 21 Ottobre 2018 | 09:36

FORMULA UNO, NEL WEEK END SI CORRE A MONTECARLO

Ferrari protagonista nel prossimo week end sul leggendario circuito di Montecarlo nel gran premio di Monaco. Sorpassi difficili ed emozioni uniche, sarà ancora una volta battaglia tra Vettel e Hamilton


Correre a Montecarlo è un po’ come fare il giro del salotto di casa in bicicletta. Lo disse Nelson Piquet che non poteva trovare definizione migliore sulle difficoltà della corsa nel Principato di Monaco. Gara unica nel suo genere, per l’atmosfera e soprattutto le difficoltà, Montecarlo rappresenta la pista più difficile per tutti i piloti per i cambi (nelle ultime edizioni il limite è salito a 4200 cambiate) e soprattutto per i sorpassi. Sarà uno spettacolo e la Ferrari dopo le ultime battute d’arresta è pronta a tornare protagonista proprio come accadde dodici mesi fa quando Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, al termine di una sfida al cardiopalma, furono protagonisti di una doppietta mozzafiato con il tedesco sul gradino più alto del podio. La classifica dice che davanti ci sono Mercedes e Ferrari, quest’ultima in cerca di risposte importanti, ma attenzione alla terza incomoda. Che se rispetterà le premesse, tanto incomoda non sarà. Correre a Montecarlo vuol dire correre su un circuito stretto, tortuoso, ricco di curve e praticamente con due soli rettilinei, peraltro molto brevi. Probabilmente il miglior circuito per permettere alla Red Bull di piazzarsi davanti, sfruttando appunto le caratteristiche della pista che assottigliano, e di parecchio, le differenze prestazionali tra i vari motori, lasciando ampio spazio alla bontà dei telai. Ricciardo e Verstappen non hanno più margine d’errore e questo renderà il gp di Monaco imperdibile. Una buona fetta di gara a Montecarlo verrà giocata al sabato, quando prendersi la prima fila potrebbe essere garanzia di una buona domenica, al netto di eventuali colpi di scena il giorno della gara. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche