Martedì 06 Dicembre 2016 | 20:48

SASSUOLO, ECCO LE PRIME INSIDIE EUROPEE

Con la conclusione di tutti i campionati europei è stato definito il lotto completo delle formazioni che parteciperanno alla prossima Europa League. Il Sassuolo può ambire ad un buon sorteggio, ma non mancano le insidie


Un esordio da testa di serie e un eventuale secondo turno, il playoff che qualifica le vincitrici alla fase a gironi, che potrebbe riservare qualche insidia in più. E' questo lo scenario che si delinea per il Sassuolo nel suo esordio europeo. Il 20 giugno a Nyon l'Europa League 2016/17 prenderà il via con il sorteggio del primo turno preliminare, mentre il 15 luglio i neroverdi conosceranno il loro primo avversario che affronteranno poco meno di due settimane dopo, il 28, nella gara d'andata e il 4 agosto in quella di ritorno. La formazione di mister Di Francesco sarà per l'occasione inserita nell'urna come testa di serie, ma ad oggi risulta difficile capire quale potrà essere l'avversario designato viste le tante formazioni che entreranno in scena nei primi due turni preliminari. In ogni caso non mancano le insidie, con squadre dal blasone importante come Grasshopers, Slavia Praga, Levski Sofia, Goteborg o Aberdeen. Altre formazioni, invece, saranno reduci da un'ottima stagione e possono contare su un fattore campo importante come i greci del Panionos o gli scozzesi dell'Hibernian oppure tutte le squadre turche. Attenzione anche alle formazioni nordiche, da sempre portatrici di sorprese e da non tralasciare sono anche le formazione dell'est Europa che arriveranno all'appuntamento in una forma fisica decisamente migliore rispetto a qualsiasi squadra italiana essendo la loro stagione in una fase decisamente più avanzata. In caso di passaggio del turno, poi, i neroverdi possono comunque ambire ad un altro sorteggio da testa serie, ma dovranno sperare in qualche passo falso nei turni precedenti da parte delle formazioni che hanno un ranking migliore. Parimenti servirà che dalla Champions League non arrivino particolari sorprese dalle squadre che usciranno sconfitte nel terzo turno preliminare, altrimenti raggiungere la fase a gironi che inizierà il 15 settembre potrebbe diventare davvero un obiettivo molto impegnativo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche