Venerdì 09 Dicembre 2016 | 04:44

NOVARA-MODENA, ESODO DI TIFOSI "GIALLI"

Non saranno certamente soli, domani sera,  gli uomini di Cristiano Bergodi: previsto un autentico esodo di tifosi del Modena per l'ultima decisiva partita della stagione


Un vero e proprio esodo di tifosi del Modena è previsto per domani sera allo stadio Silvio Piola di Novara. La squadra di Cristiano Bergodi non sarà quindi da sola ad affrontare questo ultimo determinante turno di campionato, decisivo per le sorti della categoria in cui il Modena giocherà l'anno prossimo. Superata di slancio quota 500 biglietti venduti, ma il dato è destinato a salire ancora.  Obiettivo: 600 tifosi a Novara! Una vera chiamata alle armi, finalmente, dopo mesi e mesi di indifferenza,  o quasi. Ma adesso siamo alla partita da "dentro o fuori": Bergodi e Baroni l'affrontano come l'ultimissima spiaggia, e da questo punto di vista sia Modena che Novara sono messe alla pari: la retrocessione e la mancata qualificazione ai playoff sarebbero un eguale dramma sportivo per le due squadre, le società e tifosi.  Per il Modena ancora di più. Bergodi ha sempre dalla sua la forza della serenità, grazie ai recuperi ormai certi di Luca Belingheri e Andrea Mazzarani, che consentiranno al tecnico dei gialli di avere qualche cartuccia da giocarsi anche alzandosi dalla panchina. Per cui è probabile la solita staffetta,  con i primi 60-70 minuti per Mazzarani. Il resto della formazione è ormai fatto :Manfredini in porta, Osuji a destra, Gozzi e Bertoncini in mezzo, Rubin a sinistra, a centrocampo Giorico davanti alla difesa, Nardini sulla destra, Bentivoglio sulla sinistra, Mazzarani trequartista, dietro i due attaccanti che dovrebbero essere ancora Luppi (top scorer canarino con 9 gol) e Granoche (per lui quest'anno 6 gol). Qualche problema di formazione in più per Baroni (assenti Dell'Orco e Lanzafame per squalifica e Faraoni per infortunio),  ecco il probabile undici iniziale, un 4-2-3-1 molto offensivo: Da Costa in porta, Dickmann a destra, Troest e Vicari centrali, Mantovani a sinistra, Casarini e Viola (ancora in dubbio per la pubalgia, altrimenti dentro Bolzoni o Buzzegoli) davanti alla difesa, Faragò, Corazza e Gonzalez trequartisti, Galabinov e Evacuo di punta. Arbitro dell'incontro sarà il signor Abisso di Palermo

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche