Lunedì 05 Dicembre 2016 | 05:27

DHL, A PERUGIA CON UN VANTAGGIO PSICOLOGICO

Non c'è tempo per abbassare la guardia in casa modenese. Giovedì si torna subito in campo per gara 2, una sfida da affrontare partendo dal vantaggio psicologico maturato domenica


A Perugia sarà una gara diversa da quella del PalaPanini, lo sa bene il coach della Dhl Modena Angelo Lorenzetti, ma sicuramente ne sono consci anche i protagonisti che sul campo hanno fiaccato le resistenze di una squadra, quella umbra, che dalle difficoltà in ricezione accusate da metà primo set non è più uscita. Modena si è presa il vantaggio nella serie rispettando il fattore campo, con una sconfitta pesante per quanto concerne il punteggio, ma che in una serie di playoff ha la medesima valenza di un 3-2 lottato fino all'ultimo punto. Vincere è l'unica cosa che conta, pertanto in vista di gara 2 in programma giovedì sarà importante preservare l'entusiasmo e cercare di ripartire subito da dove si era concluso: con una battuta insidiosa ed efficace. Mai come contro la Sir Safety passa da questo fondamentale la possibilità di incanalare definitivamente o quasi la serie, con un successo esterno che sarebbe pesantissimo. Se la squadra riuscirà a mettere in condizione De Cecco di proporre un gioco vario e sufficientemente preciso, ecco che la serie potrà riaprirsi. Sono equilibri sottili quelli a cui appendersi, ma che possono diventare sempre più saldi punto dopo punto, set dopo set. Anche perché nel post gara del PalaPanini coach Lorenzetti ha fatto intendere che qualche elemento della Dhl non è al meglio della condizione e, dunque, con la stanchezza che man mano affiora le cose potrebbero cambiare. Come si suol dire, dunque, il ferro va battuto finché è caldo se si vuole riportare sotto la Ghirlandina il tanto atteso Scudetto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche