Venerdì 09 Dicembre 2016 | 00:58

MODENA: SARA' LOTTA PUNTO A PUNTO

I risultati di ieri in serie B non hanno aiutato molto i gialli, che si giocano gran parte della stagione sabato prossimo sul campo della Salernitana. Ma dopo la buona prova con il Crotone, aumenta l'ottimismo


Non proprio felicissimi, per il Modena, i risultati di ieri delle dirette concorrenti alla salvezza: la Salernitana, con grande orgoglio, ha rimontato due gol di svantaggio ad Ascoli, il Latina è riuscito a imbrigliare sul nulla di fatto il lanciatissimo Spezia e lo stesso Livorno, comunque quasi spacciato, è riuscito ad imporre il pari ad un Cagliari sempre più con il fiatone. Modena, Salernitana e Latina rimangono così appaiate a quota 41, con il Modena in svantaggio negli scontri diretti con il Latina e in vantaggio con la Salernitana, ma proprio alla vigilia dello spareggio di sabato prossimo. Meno male, per i gialli, che il Lanciano ha perso in casa con l'Avellino e ora è a meno 2, sarebbe retrocesso direttamente in Lega Pro, ma sul Lanciano pende sempre la minaccia (o la speranza, per loro) di vedersi restituiti i 7 punti di penalizzazione, o una parte di essi.
Il Vicenza espugna Brescia e si mette praticamente in salvo, mentre domani sera la Pro Vercelli - decisamente nel mirino del Modena - rischia di rimanere invischiata a quota 42 punti. La sfida dell'Arechi della prossima settimana, tra Salernitana e Modena, diventa quindi decisiva, soprattutto per chi perde, che rischia di rimanere disperatamente indietro. 

Nel prossimo turno di B, il terz'ultimo, il Latina va a Crotone, la Pro Vercelli ospita il Trapani e il Lanciano potrebbe essere affossato definitivamente nel derby di Pescara. Ma queste ultime giornate, con motivazioni diverse tra le squadre, possono sempre riservare delle sorprese. Però se il Modena sarà lo stesso che ha cosi ben figurato con il Crotone, crediamo che si possa giocare la partita a viso aperto anche sul campo della Salernitana, squadra comunque ancora viva, come dimostra la rimonta di Ascoli con i gol del greco-australiano Chris Oikonomidis e del giovane difensore croato Ricardo Bagadur, alla seconda rete negli ultimissimi minuti. All'andata al Braglia finì 2-0, con un gol di Belingheri e uno, splendido, di Granoche. Dal Diablo aspettiamoci pure il bis.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche