Sabato 10 Dicembre 2016 | 17:33

CARPI, SEI DIFFIDATI DA GESTIRE

Giovedì sera a Milano, lunedì con l'Empoli: due sfide cruciali per i biancorossi nelle quali Castori deve gestire i sei diffidati


Sei diffidati da gestire per due gare che possono cambiare il futuro del Carpi. E' la settimana della verità per la squadra di Castori, alle prese con la gestione delle diffide nelle due gare con il Milan giovedì sera a San Siro e con l'Empoli lunedì 25 al Braglia. I due gialli rimediati da Poli e Lollo nella vittoriosa gara con il Genoa hanno fatto aggiungere il difensore di Bordighera e il centrocampista di Carrara alla già lunga lista di biancorossi che al prossimo cartellino giallo saranno costretti a saltare una gara. Un quintetto che è diventato un poker dopo il giallo di Gagliolo, squalificato per il match di San Siro. Praticamente tutta la difesa del Carpi è a rischio stop: Poli si è infatti aggiunto a Letizia, Romagnoli e Zaccardo e insieme formano il quartetto che Castori potrebbe schierare contro la squadra di Brocchi. Per questo aumentano le chance di vedere Suagher in campo dal 1', magari al posto di uno fra Letizia (Poli andrebbe a sinistra) o Romagnoli, per evitare il rischio di avere una difesa decimata con l'Empoli, mentre è pressoché certo Il ritorno di Zaccardo, che da ex milanista avrà stimoli speciale nel tornare da avversario a San Siro. Discorso simile, anche se meno grave, in mediana, dove Lollo si è aggiunto a Bianco nella lista dei diffidati. Anche per questo Castori sta studiando soluzioni alternative col Milan: possibile che tocchi a Porcari in regia al posto del centrocampista di Aversa, mentre Crimi si candida per una maglia alle spalle di Mbakogu, che dopo la grande gara col Genoa sarà confermato al centro dell'attacco nel 4-4-1-1 biancorosso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche