Lunedì 05 Dicembre 2016 | 19:39

FERRARI IN CINA ALLA RICERCA DEL PRIMO SUCCESSO

Terzo appuntamento con il Mondiale 2016 di Formula 1 nel weekend. Sul circuito cinese di Shanghai i ferraristi Vettel e Raikkonen cercheranno il tanto atteso primo successo ai danni delle straripanti Mercedes


I rumors invernali ed i test di pre stagione avevano fatto sperare in un Mondiale di Formula 1 più combattuto rispetto ai precedenti, con una Ferrari in grado di tenere testa e, magari, di cancellare lo strapotere delle Mercedes. La realtà dei fatti dopo i primi due impegni in Australia ed in Bahrain, però, dice che la rossa di Maranello è ancora lontana dalla rivale tedesca in termini di affidabilità, ma nelle giuste condizioni può competere anche alla pari e, dunque, l'obiettivo è quello di riuscirci già da domenica nel Gran Premio di Cina. Prima dell'esordio europeo in programma in Russia nel weekend del primo Maggio, c'è ancora una tappa lontano dal vecchio continente che Vettel e Raikkonen devono sfruttare per provare a ridurre il già consistente gap nelle due classifiche: costruttori e piloti. Il pilota finlandese ha dovuto ritirarsi nel corso della gara australiana, mentre a Sakhir è stato il tedesco ad arrendersi per il ko del suo motore addirittura nel giro di ricognizione. C'è anche un po' di sfortuna nell'inizio di campionato della Scuderia di Maranello, che proprio con Vettel avrebbe potuto esordire alla grande se non fosse arrivata nel momento sbagliato la Safety Car e, soprattutto, se Rosberg ed Hamilton non avessero pescato dal cilindro una strategia alternativa, ma poi rivelatasi vincente. Il passato, però, ormai non conta e il presente dice che in Cina si ripartirà da zero, con una novità legata alla formula delle qualifiche che torneranno quelle della scorsa stagione. L'esperimento legato all'eliminazione di un pilota ogni 90 secondi è naufragato scontrandosi con la necessità di non sprecare inutilmente treni di gomme, dunque si torna all'antico per la gioia di piloti, ma crediamo anche del pubblico che di certo spera di ritrovare nella Formula 1 prima o poi lo spettacolo ormai perduto da diversi anni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche