Domenica 04 Dicembre 2016 | 19:18

SASSUOLO, UOMINI CONTATI IN DIFESA E A CENTROCAMPO

La caccia al sesto posto per i neroverdi riparte dal match di domani al Mapei Stadium contro il Genoa. Mister Di Francesco dovrà fare i conti con gli infortuni che hanno colpito in particolar modo i due reparti


Due reparti su tre falcidiati dagli infortuni, più abbondanza in attacco. E' questa la situazione con cui dovrà convivere il tecnico del Sassuolo Eusebio Di Francesco in vista della sfida di domani alle 18, al Mapei Stadium, contro il Genoa. I neroverdi tentano il primo assalto al sesto posto detenuto dal Milan e per farlo dovranno fare i conti contro un avversario che pian piano ha saputo rialzarsi dopo le difficoltà della prima parte di stagione. Il mercato invernale ha portato in dote forze fresche ai rossoblù dell'ex sassolese Pavoletti, ma per conquistare il sogno europeo i neroverdi non possono permettersi rallentamenti. Per affrontare i liguri, quindi, Di Francesco dovrà puntare sulle proprie certezze a partire dalla difesa, con il rientro dal primo minuti di Cannavaro al fianco di Acerbi, con Vrsaljko e Peluso sulle corsie davanti a Consigli. Indisponibili sono Antei, Terranova e Gazzola. In mezzo al campo si prolunga, invece, l'assenza di Laribi così come quella di un pilastro dell'undici tipo come Missiroli, che sarà sostituito da uno tra Biondini e Pellegrini a completamento di un reparto formato da Magnanelli in regia e Duncan sul centrosinistra. Nessun problema, invece, per quanto riguarda l'attacco. Dopo le difficoltà di qualche tempo fa Defrel si è rilanciato alla grande e anche domani sarà al centro dell'attacco, con Berardi e Sansone ad agire ai suoi lati.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche