Venerdì 09 Dicembre 2016 | 20:13

A VERONA DUE EX SULLA STRADA DEL CARPI

Inglese e Spolli guidano un Chievo già salvo, che sabato sfida i biancorossi dopo aver affondato anche il Palermo


Con che spirito il Chievo già salvo affronterà il Carpi? E' la domanda che si stanno facendo i tifosi biancorossi in vista della gara di sabato al Bentegodi. La risposta arriva dalla prova che la squadra di Maran ha sciorinato domenica col Palermo, diretto rivale del Carpi. Un Chievo da rullo compressore, che nella ripresa ha piazzato lo scatto vincente con i gol di Nicola Rigoni e Birsa, facendo un grande favore alla squadra di Castori. A quota 41 con ancora 7 gare da giocare i veneti non hanno più nulla da chiedere alla classifica: troppo lontani dai sogni di Europa, al sicuro da chi lotta per la salvezza. Ma proprio per questo possono giocare con la mente sgombra e rappresentano una mina vagante di qui a metà maggio. E poi ci saranno due ex di turno che per motivi diversi vorranno dimostrare qualcosa al Carpi. Il più amato è sicuramente Roberto Inglese, attaccante protagonista con 8 reti in 49 gare delle due stagioni cadette del Carpi. L'anno scorso i suoi gol a fine andata, quando Mbakogu era infortunato, diedero la spinta al Carpi per virare a metà stagione in vetta e salutare le rivali. Il Carpi l'ha già punito nella gara di andata, quando il Chievo sbancò il Braglia. Lì i fischi di qualche tifoso biancorosso non gli andarono giù e a fine gara lo rimarcò in conferenza stampa. Da allora Inglese, in un girone, ha segnato solo un altro gol, salendo a quota 3, ma sabato Maran potrebbe dargli spazio in attacco. Motivazioni altissime, ma per altri motivi, ci saranno anche per Nicolas Spolli, che dopo l'infelice parentesi dei 6 mesi a Carpi conclusa con la cessione a gennaio dopo appena 4 gare, sta cercando il rilancio a Verona. Per lui, scelto da Sogliano e scaricato nel repulisti di Romairone, un successo sui biancorossi sarebbe una vendetta da gustarsi fredda.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche