Venerdì 02 Dicembre 2016 | 18:58

SASSUOLO CON QUALCHE ACCIACCO IN VISTA DEL DERBY

Settimana un po' travagliata per i neroverdi in vista del derby di sabato al Braglia con il Carpi. Il gruppo a disposizione di Di Francesco ha risentito di assenze per acciacchi e impegni delle nazionali


Se dal derby di sabato con il Carpi deve partire l'ultimo sprint, l'ultima rincorsa al sesto posto che potrebbe significare Europa League, per il Sassuolo le basi sono tutt'altro che positive. Negli ultimi giorni il tecnico neroverde Di Francesco ha dovuto fare i conti con una rosa che presentava e presenta diverse assenze a causa degli impegni delle Nazionali, ma anche acciacchi vari più o meno importanti che mettono a rischio la presenza di diversi giocatori per l'importante appuntamento. Partendo dal reparto arretrato bisogna fare i conti con l'assenza praticamente certa di Luca Antei e con i problemi accusati da Emanuele Terranova, che ieri ha sostenuto una seduta d'allenamento differenziato. Coppia quindi obbligata con il rientrante Cannavaro e con Francesco Acerbi che, però, avrà pochi allenamenti nelle gambe viste le sue giornate in azzurro culminate con la prima gara da titolare, il 4-1 subito martedì dalla Germania. Se sulle corsie non dovrebbero esserci problemi con Vrsaljko e Peluso, in mezzo al campo è molto probabile l'ennesimo forfait di Missiroli, ancora alle prese con sedute di allenamento personalizzate dopo l'infortunio patito qualche settimana fa contro il Milan. Al suo posto dovrebbe esserci Pellegrini, che completa il reparto con Magnanelli e Duncan. Davanti, invece, sicuri di un posto Defrel al centro dell'attacco e Sansone sull'out sinistro, mentre su quello di destra ci sono da valutare le condizioni di Berardi che martedì, nel finale del match fra gli azzurri Under 21 ed i pari età di Andorra ha rimediato una contusione alla caviglia. Per lui non dovrebbe essere nulla di grave, ma Di Francesco e lo staff medico valuteranno in queste ore se sia il caso di tenere il talento calabrese ai margini per non rischiare eventuali brutte sorprese in vista del finale di campionato. Se così fosse spazio al giovane scalpitante Politano.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche