Martedì 06 Dicembre 2016 | 03:48

C'E' SUBITO IL MODENESE CUOGHI SULLA STRADA DEI CANARINI

Il Como, atteso sabato al Braglia per un decisivo scontro salvezza, cambia ancora allenatore, esonerando Festa e chiamando al suo posto il tecnico di Campogalliano, ex bandiera canarina


Sarà il modenese Stefano Cuoghi l'avversario da battere sabato per il Modena, nel decisivo scontro diretto del Braglia con il Como fanalino di coda. I lariani hanno deciso di affidarsi al 56enne tecnico di Campogalliano dopo l'ennesima sconfitta, la numero 14 in 31 gare disputate, maturata sabato in casa contro il Cesena. E' il terzo cambio in panchina della stagione per il club lombardo, che proprio dopo l'1-1 dell'andata col Modena aveva sollevato dall'incarico Sabatini, l'allenatore della promozione, chiamando Gianluca Festa. Il regno dell'ex tecnico del Cagliari è durato 20 gare, in cui sono arrivate appena 2 vittorie, con la squadra precipitata a -10 dalla zona salvezza. Per Cuoghi sarà subito una sfida speciale quella con il Modena, che da giovane lo ha lanciato da calciatore facendolo approdare al Milan. In gialloblù ha giocato oltre 100 gare in due diverse ere, dal 1977 al 1980 e dal 1983 al 1985 prima di vestire le maglie di Perugia, Pisa e poi affermarsi al Parma dove negli anni d'oro conquista una Coppa Italia e una Coppa delle Coppe, firmando con una rete la finale di Wembley contro l'Anversa. Dal 1993 inizia la sua carriera da tecnico nei dilettanti con il Collecchio, fino al trampolino di lancio del Messina che porta al salto in C1. Nel 2000-01 c'è lui sulla panchina del Brescello, avversario del Modena in quel drammatico pomeriggio in cui una rete di Ginestra al 97' regala la vittoria decisiva per precedere proprio il Como verso la B. E' l'ultimo incrocio fra il Modena e Cuoghi, che da allora ha navigato fra B e C sulle panchine di Crotone, Spezia, Grosseto, Salernitana, Venezia, Viareggio, Arezzo, Foggia, Pisa e da ultimo Paganese, da cui è stato esonerato nell'ottobre del 2014. Dopo un anno e mezzo di stop forzato la nuova chance si chiama Como e un debutto da amarcord nel Braglia che lo ha lanciato da calciatore.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche