Domenica 04 Dicembre 2016 | 04:56

LA DHL PERDE 3-1 LA SFIDA DELLE POLEMICHE CON PADOVA

La formazione gialloblù cade nell'ultimo turno di stagione regolare, schierando il sestetto titolare in avvio per poi lasciare spazio alle seconde linee come anticipato venerdì dalla società, scelta che non ha fatto felici i vertici della Lega


Era ormai annunciata da venerdì come la gara delle polemiche e si è conclusa con il successo per 3-1 di Padova. La Dhl Modena esce sconfitta dall'ultimo match di regular season contro la formazione veneta, una sconfitta ininfluente per la classifica, ma proprio dall'inutilità della gara nasce tutto il contenzioso. Il dg Sartoretti annuncia l'intenzione di preservare almeno in parte il sestetto titolare da acciacchi e fatiche dell'ultimo periodo per prepararsi al meglio ai playoff. Una scelta sicuramente logica vista la situazione che vede out Piano e Petric, Nikic non al meglio e tutto il resto della formazione che necessita di tirare il fiato dopo le fatiche post Coppa Italia. Gli incroci in ottica playoff, però, vedono Latina rischiare di sprofondare dal sesto all'ottavo posto e allora parte il tam tam anche mediatico, con le parti a rivendicare la bontà delle proprie scelte e delle proprie posizioni. Ne scaturisce un match in cui coach Lorenzetti schiera dall'inizio il suo miglior sestetto, la Dhl conquista il primo parziale e poi nel corso del secondo spazio a tutta la panchina e al contempo la rimonta di Padova che si impone 3-1. In casa modenese si distingue il giovanissimo Samuel Onwelo così come Roberto Pinali, altro aggregato dal settore giovanile per l'assenza dell'opposto Casadei. La vittoria per la formazione veneta regala il settimo posto in classifica e guardacaso proprio il confronto con la Dhl nel quarto di finale playoff che quest'anno sarà al meglio delle cinque gare. La prima di queste è in programma al PalaPanini giovedì 10 marzo alle ore 20:30.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche