Lunedì 05 Dicembre 2016 | 19:39

MODENA-BRESCIA, LA PARTITA DELLA SVOLTA

Domani scende in campo la serie B per la sesta giornata di ritorno: il Modena deve assolutamente battere il Brescia, per recuperare posizioni in classifica


Modena-Brescia è proprio la sfida di serie B per antonomasia: sono le due squadre che hanno disputato più campionati nel torneo cadetto, 58 volte (un record!) le rondinelle, 50 i canarini. Una sfida "volatile" tra due squadre affamate di punti, il Modena ovviamente più del Brescia: i lombardi di Roberto Boscaglia sono in piena zona playoff, con 39 punti, 13 in piu del Modena, ma hanno un po' rallentato la loro marcia, visto che non vincono da 4 partite e anche con l'Ascoli hanno raddrizzato il 2-2 finale solo in extremis. Dall'altra parte, per il Modena, deve essere la partita della svolta, dopo il 'sì, continuiamo insieme' dei giocatori a Hernan Crespo, messo in discussione più da una parte del pubblico e dalla crisi di risultati che dalla società. Ma stavolta deve essere assolutamente restaurata la legge del Braglia: tre punti e basta, non importa come. Crespo - salvo novità dell'ultimo momento - dovrebbe riproporre almeno 10/11 la formazione di Lanciano, con l'unico dubbio legato al ruolo di esterno destro: meglio Nardini dall'inizio e Camara nel corso del secondo tempo o viceversa? Gli altri saranno i soliti: Manfredini in porta, Aldrovandi-Gozzi-Bertoncini-Rubin in difesa, Belingheri-Giorico-Crecco a centrocampo, Granoche-Stanco e probabilmente Nardini in attacco. Nel 4-2-3-1 del Brescia mancherà lo squalificato Lancini, rientra Martinelli, in attacco "l'Airone" Caracciolo, con alle spalle Embalo-Morosini-Kupisz. All'andata finì 2-2, ma -come al solito- il Modena meritava di più. Arbitrerà l'incontro Illuzzi di Barletta.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche