Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 09:36

SASSUOLO, FLORO FLORES SEMPRE PIÙ VICINO AL GENOA

Sono ore calde per quanto riguarda la sempre più probabile partenza dell'attaccante napoletano: il Genoa spinge per riportarlo sotto la Lanterna ed è pronto a dare l’assalto decisivo non appena avrà formalizzato la cessione di Perotti alla Roma


Antonio Floro Flores e il Genoa, storia di un matrimonio pronto a rinnovarsi per la terza volta negli ultimi 5 anni. L’attaccante napoletano 32enne del Sassuolo è sempre più vicino al ritorno in rossoblù: per lui si tratterebbe della terza avventura nella città della Lanterna, dopo averne già vissute due, nate, ironia della sorte, sempre nel mese di gennaio: la migliore fu la prima, nel 2011, con 10 gol in 18 gare, l’ultima invece durò un po' di più, nel 2013, con 2 sole reti in 10 partite prima di essere ceduto in prestito al Sassuolo a settembre, con obbligo di riscatto del cartellino da parte dei neroverdi in caso di salvezza che, una volta esercitato, ha portato Floro Flores a titolo definitivo agli ordini di Di Francesco per una cifra vicina ai 3 milioni, con un contratto fino al giugno 2018. Ora il rapporto potrebbe chiudersi con due anni e mezzo di anticipo, perché l’attaccante non si sente più una prima scelta e vedrebbe di buon occhio un ritorno nel Genoa, dove ritroverebbe l’altro ex neroverde Leonardo Pavoletti. E dire che la stagione di Floro Flores era iniziata nel migliore dei modi: era stato lui, con 4 gol consecutivi, a permettere al Sassuolo di vincere il derby di Coppa Italia con il Modena e di collezionare 7 punti nelle prime tre giornate di campionato, contro Napoli, Bologna e Atalanta. Per arrivare alla fumata bianca, nonostante l’intesa quasi trovata tra le società, bisognerà attendere che il Genoa formalizzi la cessione di Perotti alla Roma, poi l’operazione avrà il via libera sulla base di una cifra vicina al milione e mezzo. Il club di Preziosi aveva fatto un sondaggio anche per Antei, ma il Sassuolo in questo momento non intende privarsi del difensore scuola Roma. Per quanto riguarda il mercato in entrata, invece, tutto tace, ma la sensazione è che qualcuno oltre a Trotta arriverà. Intanto i rientri più preziosi saranno quelli di Vrsaljko e Magnanelli nella sfida di sabato a Bergamo con l’Atalanta, dopo il turno di squalifica scontato contro il Bologna, mentre per rivedere in campo Missiroli si dovrà attendere almeno la sfida di martedì prossimo con la Roma.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche