Venerdì 09 Dicembre 2016 | 16:22

CARPI, UNA RIVOLUZIONE CHE NON E’ ANCORA CONCLUSA

Tornano in campo sabato, in anticipo, i biancorossi che alle 15 ospiteranno al Braglia il Palermo per continuare la rincorsa alla salvezza dopo la rivoluzione invernale che ancora non sembra essere conclusa


Tra campo e mercato il Carpi continua a lavorare sodo per preparare l’anticipo di sabato pomeriggio quando al Braglia arriverà il Palermo. La formazione biancorossa ha cambiato marcia nel 2016, raccogliendo fino ad ora due vittorie, entrambe per 2-1 davanti al proprio pubblico, e due pareggi senza nessuna sconfitta. Un andamento decisamente opposto alla prima parte di stagione e che, viceversa, ricorda la cavalcata della scorsa stagione. C’è sicuramente la firma del tecnico Fabrizio Castori in questo cambio di rotta, ma anche della società che ha abortito il progetto tecnico iniziato in estate con il ds Sogliano, tornando alle origini con un mercato di riparazione che ha rivoluzionato almeno in parte la rosa, con tante cessioni, qualche nuovo arrivo e qualche ritorno, ultimi in ordine di tempo quelli di Simone Colombi, protagonista in maglia biancorossa nel primo dei due anni in cadetteria, e Fabrizio Poli, uno dei pilastri del Carpi dal 2010 in poi per cui manca solo l’annuncio ufficiale. Ma il mercato non si ferma qui perché in serata il centrocampista Luca Marrone diventerà un giocatore del Verona, in un affare che potrebbe portare in biancorosso l’attaccante Luca Siligardi. Sempre per il reparto avanzato piace anche Verdi, che il Milan farà rientrare dall’Eibar, mentre la ciliegina potrebbe essere De Guzman. L’olandese del Napoli non ha convinto, dopo le visite mediche, lo Swansea e Guidolin, quindi la pista Carpi resta aperta e potrebbe concretizzarsi nelle ultime ore di mercato, così come quella per D’Alessandro dell’Atalanta. Intanto, per quel che riguarda il campo, il tecnico Castori dovrà fare a meno sabato dello squalificato Pasciuti e molto probabilmente anche di Letizia, fermo per l’infortunio alla caviglia che andrà valutato in questi giorni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche