Lunedì 05 Dicembre 2016 | 09:30

MODENA, L'AVELLINO SARA' UN AVVERSARIO OSTICO

Sabato al Braglia arriva una squadra partita malissimo, ma poi protagonista di una lunga rincorsa che ora l'ha portata al 7° posto. Ma ora non c'è più la stella Trotta, ceduto al Sassuolo


Non ci sarà più Marcello Trotta, nell'Avellino: giusto il tempo, per l'Under 21 azzurro, di segnare il gol-vittoria nel derby con la Salernitana, per poi firmare il contratto con il Sassuolo e volare in serie A. Con i soldi incassati, gli irpini stanno cercando un sostituto: potrebbe essere Andrea Cocco, l'anno scorso 19 gol a Vicenza e quest'anno riserva a Pescara o addirittura Kevin Lasagna, ma il suo agente nega l'intenzione del Carpi di cederlo. In stand by, per il momento, la trattativa con il Livorno per Gianmario Comi. In avanti, quindi, spazio al sempreverde Ciccio Tavano, quasi 37 primavere, e Castaldo. In ogni caso, l'Avellino che arriverà al Braglia è una squadra lanciatissima: settima in classifica, dopo una partenza ad handicap, 10 punti in più del Modena, battuto 2-0 all'andata al Partenio, nonostante un'ottima partita della squadra di Crespo. Nel derby con la Salernitana, mister Tesser, protagonista degli anni d'oro del Novara, ha già fatto debuttare i tre nuovi acquisti: il difensore Paghera e i centrocampisti Pucino e Sbaffo, sabato potrebbe essere la volta di Migliorini, difensore centrale appena arrivato dalla Juve Stabia. I precedenti al Braglia sono tutti per il Modena: 7 vittorie su 10 partite, 1 pareggio e 2 vittorie degli irpini, compresa quella dell'anno scorso, 2-1, con doppietta di Castaldo e gol di Granoche. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche