Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 17:18

MODENA, ECCO CRECCO. IL PALERMO CHIEDE CIONEK

Questa mattina Hernan Crespo ha abbracciato il primo rinforzo arrivato dal mercato invernale, mentre in uscita si registrano novità per il difensore brasiliano di passaporto polacco


Il primo dei tre regali promessi da Caliendo e Taibi a Hernan Crespo è arrivato: Luca Crecco questa mattina ha firmato il contratto che lo legherà al Modena per 6 mesi e si è subito messo agli ordini del tecnico argentino, svolgendo assieme ai nuovi compagni il suo primo allenamento allo Zelocchi con il mirino già puntato sulla trasferta in programma sabato a Vicenza, che inaugurerà il nuovo anno dei gialloblù e sopratutto il girone di ritorno di serie B. Vent'anni, capitano della Primavera della Lazio che nel biennio 2012-2014 fu capace di vincere uno scudetto e una Coppa Italia, Crecco ha vissuto la sua prima esperienza da professionista nella passata stagione a Terni, collezionando 34 presenze, mentre nella prima parte di questo campionato ha vestito la maglia del Lanciano, trovando ben meno spazio rispetto a quello che si sarebbe aspettato: appena 10 gettoni su 22, soltanto 3 dei quali da titolare. Da qui la decisione di lasciare il club abruzzese, che oggi non dorme sonni tranquilli per via di evidenti difficoltà economiche, e di tentare una nuova avventura a Modena. Il club canarino lo aveva già cercato in estate, così quel matrimonio allora sfumato a due passi dall'altare si può dire sia stato semplicemente rinviato. Crecco ha detto 'sì' ai canarini, in un'operazione orchestrata dietro le quinte dalla Lazio, proprietaria del cartellino del giocatore e molto attenta alla sua crescita professionale. La prima presenza con la maglia del Modena potrebbe arrivare già nel corso della sfida di sabato, quando i canarini faranno visita al Vicenza, anche grazie alla sua duttilità tattica: centrocampista mancino, Crecco può infatti giocare come mezz'ala ma anche come esterno d'attacco e proprio in quest'ultimo ruolo i canarini sono più scoperti, a maggior ragione dopo l'addio di Nizzetto. Al Menti mancheranno i soli Granoche e Mazzarani, che però hanno già ripreso ad allenarsi e potrebbero rientrare prima del previsto, mentre non ci saranno squalificati, anzi, dai rispettivi turni di stop torneranno Cionek e Belingheri. Sul fronte mercato, la caccia ora è ad un vice-Granoche che possa dare un po' di respiro anche a Stanco e ad un esterno offensivo di qualità. Per quanto riguarda le uscite, è delle ultime ore la voce di un interessamento concreto del Palermo per Thiago Cionek: per il difensore brasiliano il Modena preferirebbe la soluzione cash, ma con i rosanero si potrebbe anche ragionare su una contropartita di spessore.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche