Lunedì 05 Dicembre 2016 | 09:30

IL MODENA BATTE IL BARI 2-1. LA VITTORIA DELLA SVOLTA?

“Finalmente ho ritrovato il mio vero Modena”, ha commentato a fine gara mister Crespo


Il miglior Modena visto in questa stagione sconfigge a sorpresa (ma meritatamente) il Bari per 2-1. Una vittoria suggellata dalle reti di Riccardo Nardini (festeggiato per la sua 100esima partita in giallo), con un piattone destro da fuori area, e di Pablo Granoche, con un tocco decisivo sotto porta. Dopo appena 16 minuti, infatti, sembra che la pratica-Bari sia già risolta: e di fronte ad una delle squadre più forti della B, ad essere una compagine da quartieri alti sembra proprio il Modena. Grinta, determinazione, atteggiamento giusto e, finalmente, una formazione praticamente al completo, un 4-4-1-1 molto accorto e molto tenace, con Granoche unica punta, ben supportato dal vivacissimo Luppi, con una difesa impeccabile e una dorsale di giocatori di qualità ed esperti (da sinistra: Rubin, Galloppa, Bentivoglio, Belingheri e Nardini). Per 60 minuti, la squadra di Crespo comanda in lungo e in largo, poi al 23’ del secondo tempo la splendida punizione di Sansone riapre la partita del Bari. Da lì alla fine è un arrembaggio dei pugliesi, che sfiorano un paio di volte l’immeritato pareggio (ci stava anche una espulsione di Rosina per doppia ammonizione, ma l’arbitro Maresca di Napoli sorvola), ma si devono arrendere alla grande voglia di riscatto dei gialli. Una vittoria che ridà fiato alla classifica e al morale. Ora, la prova della verità: domenica sera in casa del Crotone.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche