Sabato 23 Giugno 2018 | 17:41

CARPI, IL RICORDO DEL 2 GIUGNO 1946

Anche Carpi celebra il 72esimo compleanno della Repubblica Italiana con una parata in centro storico. Nel cortile di Palazzo Scacchetti è stata depositata una corona al valor militare della città dei Pio


Il 72esimo compleanno della Repubblica, il ricordo del primo voto veramente democratico in Italia e il settantesimo della Costituzione. Emozione e commozione anche a Carpi dove la manifestazione celebrativa della Festa della Repubblica ha vissuto il suo momento più toccante con la deposizione di una corona alla lapide che ricorda il conferimento alla medaglia d’argento al valor militare alla città, all’interno del cortile del Municipio cittadino. Sulle note dell’inno di Mameli, per i tanti carpigiani emozionati e commossi accorsi in centro storico è stato un momento di grande festa accompagnato da un altro momento altrettanto importante di riflessione politica e non solo, alla presenza delle istituzioni cittadine. Il 2 giugno 1946 oltre 24 milioni di italiani furono chiamati a scegliere tra Monarchia e Repubblica e scelsero la via del cambiamento. Valori che, 72 anni dopo, vivono dentro ognuno di noi. 

Nel video intervista a:

- Alberto Bellelli, sindaco di Carpi

- Enrico Campedelli, consigliere regionale

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche