Domenica 20 Agosto 2017 | 08:07

ACCOGLIENZA PROFUGHI, IL PREFETTO INCONTRA 8 COMUNI DELLA BASSA

Dall'incontro tenutosi questa mattina è emersa la disponibilità ad ospitare richiedenti asilo in arrivo. Assente al tavolo il Sindaco di Finale Emilia Sandro Palazzi


La questione dell’accoglienza dei profughi, circa 200 le persone in arrivo a breve, che coinvolgerà per la prima volta l’area colpita duramente dal terremoto del 2012, continua ad essere molto delicata. Il Prefetto di Modena Maria Patrizia Paba ha presieduto una riunione dedicata al tema assieme ai Sindaci di Camposanto, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Medolla, Mirandola, San Felice sul Panaro, San Possidonio e San Prospero, per fare il punto della situazione. All’incontro non ha partecipato Sandro Palazzi che anche sabato al nostro microfono si è detto contrario all’arrivo nel suo Comune di 39 profughi.  Il primo cittadino di Finale Emilia, epicentro del sisma del 2012, ha parlato di una Comunità ancora in grande difficoltà che non può pensare di accollarsi l’enorme responsabilità e carico derivante dagli arrivi dei rifugiati. Gli altri otto Amministratori hanno dimostrato al Prefetto disponibilità in una progressiva e graduale accoglienza che però tenga conto delle particolarità e delle difficoltà di ciascuna Comunità, al fine di individuare, le migliori soluzioni per l’accoglienza dei richiedenti asilo. Il Prefetto ha inoltre assicurato che proseguirà un costante confronto sul tema con tutte le Amministrazioni della provincia, in particolare quelle che non hanno ancora accolto il progetto, sottolineando la necessità di una equa distribuzione nel quadro di un impegno che l’Italia intera sta affrontando.      

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche