Sabato 24 Agosto 2019 | 08:35

RAPINA A MANO ARMATA A CASTELFRANCO, RINCHIUSO NEL BAGNO UN DIPENDENTE

Un uomo armato di pistola e con il volto coperto ha minacciato e rinchiuso nel bagno il dipendente del negozio di telefonia del centro. Il bandito è scappato con un bottino di 10 mila Euro


Momento difficile legato alla sicurezza a Castelfranco Emilia. Dopo la rapina con fucile e pistola alla Snai, i Carabinieri della locale tenenza indagano su un altro caso che scuote il paese. Momenti di tensione al negozio della Tre in via Dalla Vacca: un uomo a volto travisato punta la pistola verso il dipendente rinchiudendolo successivamente nel bagno dello stabile. Una volta rimasto solo il malvivente arraffa una decida di smartphone di ultima generazione per un valore di circa 10mila Euro, prima di dileguarsi a piedi per le vie di Castelfranco Emilia. Il racconto del dipendente del negozio che non è provvisto di telecamere.

Intervista a Mirko Torlai, Dipendente Negozio Tre

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche