Domenica 04 Dicembre 2016 | 04:51

OMICIDIO A CARPI: ESASPERATO DALLA MALATTIA DELLA MOGLIE LA UCCIDE

Piero Corradini si trova in carcere con l'accusa di omicidio volontario, l'85 enne ha raccontato al magistrato che era esasperato dalla malattia della moglie


Due anni di malattia che l’hanno portata ad essere particolarmente violenta: una situazione che stava diventando insostenibile fino all'esasperazione e alla disperazione, tanto che ieri mattina dopo l’ennesima aggressione della moglie, Piero Corradini, 85 anni, è andato in camera da letto ha preso la pistola e l’ha rivolta contro la moglie Maddalena Pavesi di 83 anni.

La procura di Modena ha chiesto al Gip la convalida dell’arresto; l’uomo , con l’accusa di omicidio volontario aggravato dalla parentela, probabilmente resterà in carcere, non agli arresti domiciliari perché i tre figli della coppia per esigenze familiari e di lavoro hanno spiegato agli inquirenti che non possono accoglierlo nelle loro case. Ieri Piero Corradini è stato interrogato dal magistrato che si occupa del caso e ha raccontato che stavano facendo la lista della spesa quando la moglie, per una banalità, l’ha aggredito; l’85enne dopo averla allontanata è andato in camera a prendere l’arma. Non una cosa premeditata ma un raptus del momento.

Intervista a Claudia Ferretti, Sostituto procuratore di Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche