Martedì 25 Giugno 2019 | 20:16

TRAGEDIA DEL 2012, IL RICORDO DEI VIGILI DEL FUOCO

Per non dimenticare la tragedia e per commemorare le vittime del sisma, i Vigili del Fuoco hanno pubblicato un commovente video che ripercorre quei difficili momenti


Erano le 4.03 quando la terra cominciò a tremare. Forti scosse sismiche di magnitudo 6.1 iniziarono a colpire il nord Italia e l’epicentro era in Emilia Romagna, a Finale Emilia. La scossa più lunga è durata venti interminabili secondi, era il 20 maggio del 2012. Fin dalle prime ore del mattino 650 Vigili Del Fuoco provenienti da tutta l’Italia si misero in moto e con 90 mezzi giunsero in soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto. L'elicottero dei pompieri del nucleo di Bologna effettuò una prima ricognizione rilevando danni alle strutture in particolare nei comuni delle province di Modena, Ferrara, e Mantova. Immediato l'invio delle sezioni operative dalle Direzioni Regionali di Emilia Romagna, Lombardia, Toscana, Lazio e Veneto e di ulteriori mezzi aerei del nucleo di Venezia. Macerie, distruzione, feriti e vittime. Scene apocalittiche che mai potranno essere cancellate dalle menti di coloro che quella tragedia l’hanno vissuta in prima persona. E proprio per non dimenticare che il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha pubblicato un video che ripercorre le profonde ferite vissute dall’Emilia.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche