Mercoledì 15 Agosto 2018 | 16:55

SCUOLE TONIOLO: ULTIMATUM DEI GENITORI

I genitori delle Toniolo chiedono soluzioni concrete da applicare entro un mese. È l’ultimatum emerso dall’incontro con l’amministrazione e la Fondazione Cresciamo. Attivi subito maggiori controlli e la collaborazione di Hera per la pulizia del giardino dell’asilo


Si è conclusa ieri sera la riunione dei genitori dell’asilo Toniolo con l’assessore Cavazza e la fondazione Cresciamo. Alla Palazzina Pucci, sul tavolo sono stati esposti i problemi di degrado e scarso controllo che pesano sulla scuola comunale e sull’area ad essa circostante. I genitori hanno chiesto soluzioni immediate, da applicare entro un mese al massimo. Quelle  proposte riguardano i controlli intensificati che inizieranno oggi stesso dentro e fuori i giardini della scuola da parte della cooperativa Gulliver, che già collabora con le Toniolo; inoltre Hera si occuperà temporaneamente della pulizia dei due asili vicino al parco XXII Aprile, nel quale aumenteranno le attività di sorveglianza. I genitori hanno inoltre chiesto l’installazione di videocamere e una maggiore illuminazione dell’area, ma su questi punti i lavori non saranno immediati perché sono ancora in corso i piani per portare la fibra ottica nelle scuole, operazione congeniale alla messa a punto di nuova videosorveglianza. Durante l’incontro le famiglie hanno sottolineato la mancata informazione dell’accaduto da parte della fondazione comunale Cresciamo, che venerdì ha informato del ritrovamento delle siringhe solo i genitori dei bambini coinvolti, escludendo gli altri hanno imparato la vicenda dalla stampa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche