Martedì 12 Dicembre 2017 | 05:33

MASERATI AUTO, MARTEDÌ SCIOPERO DEI LAVORATORI

I lavoratori della Maserati continuano ad essere preoccupati per il futuro dello stabilimento. Dopo l’annuncio di un nuovo periodo di Cassa Integrazione e del fermo produttivo fino al 7 gennaio alcune sigle sindacali hanno annunciato uno sciopero e ed un presidio davanti ai cancelli per martedì 12 dicembre


Quattro ore di sciopero e un presidio davanti ai cancelli dello stabilimento di Maserati Auto. Martedì 12 dicembre, i lavoratori di via Ciro Menotti incroceranno le braccia per chiedere certezze sulle prospettive di rilancio produttivo della fabbrica del Tridente, anche a fronte dell’ultimo periodo di cassa integrazione annunciato che va dal 15 dicembre al 22 dicembre. A queste date va aggiunta anche la chiusura collettiva dell’azienda per le festività natalizie: con il risultato che il fermo produttivo andrà dal 15 dicembre al 7 gennaio 2018. Una situazione di incertezza per i dipendenti che va avanti ormai da diverso tempo, i quali oltre alle mancate risposte sul futuro produttivo, contestano l’utilizzo di ferie e permessi senza accordo sindacale e il distacco di oltre 50 lavoratori Maserati in altri stabilimenti del Gruppo. Distacchi non rimpiazzati da ulteriori lavoratori in un quadro di assenza di certezza di rilancio produttivo. Un’iniziativa quella di martedì a cui la Fiom/Cgil ha invitato a partecipare tutti i cittadini modenesi che hanno a cuore il futuro produttivo dello stabilimento del Tridente.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche