Mercoledì 13 Dicembre 2017 | 04:28

LA SINISTRA SENZA PD SI UNISCE

In vista dell’assemblea nazionale del 3 dicembre a Roma, la sinistra alternativa al PD si unisce. Modena eleggerà i propri delegati nell’assemblea di sabato prossimo a Palazzo Europa. Oggi i referenti ne hanno presentato i contenuti


Dopo lo strappo di ieri con il PD a livello nazionale, prosegue a tappe serrate il percorso di unificazione dei partiti e dei movimenti della sinistra alternativa al Partito Democratico. Una nuova coalizione di sinistra che il 3 dicembre a Roma si darà un nome ed eleggerà il proprio referente nazionale. Modena si prepara all’evento, convocando per sabato 25 novembre l’assemblea costituente locale nella quale saranno designati i 19 delegati all’assemblea nazionale. Questa mattina i referenti di Art. 1 MDP, Sinistra Italiana e Possibile, il movimento fondato da Giuseppe Civati, ai quali già si sono uniti i rappresentanti delle liste modenesi Per Me Modena ed Idv, hanno presentato senza i rispettivi simboli, la nuova unità. Per Trande il punto di forza di questa nuova realtà sarà la massima apertura a persone e movimenti che si muovono a sinistra. E per dimostrarlo nei fatti per la prima volta l’assemblea modenese consentirà a tutti i partecipanti, anche ai non appartenenti ai soggetti politici, di esprimersi su documenti e proposte.

Nel video le interviste a:
- Paolo Trande, Art. 1 MDP
- Alessandra Di Bartolomeo, Sinistra Italiana
- Davide Ferraresi, Possibile

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche