Sabato 25 Novembre 2017 | 01:10

CONCLUSA L'EMERGENZA NEVE

Si è conclusa l'emergenza neve in Appennino che fino alla tarda serata di ieri ha bloccato in strada migliaia di automobilisti. Decine di camionisti hanno trascorso la notte lungo la Nuova Estense bloccata dalla nevicata, e hanno potuto rimettersi in marcia solo questa mattina


Si è conclusa solo in mattinata l'emergenza neve che ieri, e per l'intera notte, ha tenuto sotto scacco la viabilità nell'intero appennino collegato alla pianuta attraverso la SS 12 Giardini e la Nuova Estense. Sono circa una ventina distribuiti nel tratto della Nuova Estense compreso tra il bivio San Dalmazio e località Capanna, i mezzi pesanti diretti a Pavullo  che hanno dovuto rimanere fermi per tutta la notte. Dopo una serata da incubo per migliaia di automobilisti fermi in colonna anche per 5 ore, a causa dei tanti mezzi pesanti fermi e dalla riduzione della carreggiata ad una sola corsia di transito, che ha impedito anche ai mezzi spazzaneve di avanzare. Dalle ore 13 alle ore 22 i volontari della protezione civile di Pavullo e della locale Avap, hanno distribuito panini e bevande calde agli automobilisti in coda al freddo. Il lungo serpentone di auto da e verso Pavullo si è diradato solo intorno alle ore 22. Nulla da fare per i mezzi pesanti che hanno dovuto aspettare la mattina e il miglioramento delle condizioni meteo e l'innalzamento delle temperature, per rimettersi i marcia.

Sono continuate per tutto il pomeriggio, concludendosi solo a sera, le operazioni di rimozione di alberi caduti sulle principali vie di collegamento provinciali e statali da parte degli addetti della provincia di Modena e dei vigili del fuoco. Soprattutto nell'area di Frassinoro e Montefiorino. Subito rientrati gli allarmi legati ai black out che avevano interssato a macchia di leopardo tutta l'area montana. Tornando al meteo, da mercoledi'- fa sapere l'osservatorio geofisico dell'Università di Modena - seguiranno giornate variabili e moderatamente fredde, di fatto con temperature nella media stagionale: minime notturne in pianura fra 2 e 4 gradi e massime anche sugli 11-12 gradi'. Il rischio ghiaccio rimane, per ora, relagato alle zone montane.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche