Giovedì 08 Dicembre 2016 | 01:05

HERALAB, IMPEGNO PER L’ACCESSO ALLE STAZIONI ECOLOGICHE

Hera, Comune e Provincia hanno fatto il punto a un anno dalla creazione dell’organismo: si punta anche sull’aiuto ai cittadini per le tariffe più vantaggiose


Rendere più semplice e vantaggioso per i cittadini il ricorso alle stazioni ecologiche del territorio, sostenere i progetti per prevenire la produzione dei rifiuti recuperando le eccedenze, promuovere buone pratiche per il risparmio energetico: queste le principali aree di intervento dell’Heralab, il consiglio degli stakeholder scelti sul territorio per promuovere iniziative di intervento della stessa multiutility.

Il bilancio dell’attività è stato presentato stamattina dai vertici di Hera assieme all’amministrazione comunale e provinciale, rappresentate tra gli altri dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli, e sono stati resi noti i progetti sui quali quest’organismo ha lavorato a un anno dalla creazione. Su tutti spicca l’impegno per l’uso corretto delle stazioni ecologiche, per l’accesso alle quali sono state pensate agevolazioni per i cittadini sotto forma di sconti sulla Tari, ma anche l’introduzione dell’app del Rifiutologo. Tra gli altri progetti da segnalare il supporto ai clienti per scegliere le tariffe più vantaggiose in base ai propri bisogni energetici.

Intervista a Stefano Venier, amministratore delegato del gruppo Hera

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche