Domenica 11 Dicembre 2016 | 14:45

PIAZZA MAZZINI: I LAVORI PARTIRANNO TRA UN ANNO

Durante l’assemblea pubblica di ieri sera il Sindaco Muzzarelli ha parlato del futuro della piazza. Per quanto riguarda il futuro look, cambierà la pavimentazione e sarà sistemata l’area verde davanti alla sinagoga ma l'intera area rimarrà pedonalizzata


Bisognerà attendere circa un anno, fine estate 2017, per la partenza dei lavori di riqualificazione di piazza Mazzini e dell’ex Diurno. Ad annunciarlo è stato ieri sera il Sindaco Muzzarelli nel corso di un incontro pubblico davanti ad oltre 100 persone. La Giunta dunque ha promesso l’intervento stimando il costo sul milione e 300 mila euro, cifra destinata ad aumentare per l’intervento di un soggetto privato da ricercare attraverso un apposito bando. Per quanto riguarda il futuro look, cambierà la pavimentazione con la scelta che dovrebbe cadere su lastre di granito con rivestimenti in lastre di pietra calcarea. La piazza rimarrà pedonalizzata e sarà sistemata l’area verde davanti alla sinagoga. Su questo punto in campo ci sono diverse ipotesi: modificare poco l’attuale situazione oppure scegliere un intervento deciso con l’abbattimento della maggior parte degli alberi lasciandone in vita solo quattro. Nell'area di 3400 metri quadrati è prevista anche una fontana, alcune aiuole e il ricollocamento del monumento dedicato a Mazzini. Per quanto riguarda invece l’iniziativa chiusa lo scorso gennaio, lanciata dal Comune per ottenere pareri sul web in merito al futuro della piazza, sono stati più di 2000 i partecipanti all'assemblea virtuale. Le idee sono state tante idealizzando l’area come un luogo tranquillo d’incontro, mentre per l’ex Diurno, qualcuno ha proposto di farne una discoteca, mentre altri lo immaginano come un museo, un negozio sportivo o un punto per fornire informazioni turistiche e commerciali di Modena, con un occhio attento sulla storia della città della Ghirlandina.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche