Domenica 11 Dicembre 2016 | 12:54

UNIONI CIVILI: IL 2 SETTEMBRE LA PRIMA A MODENA

Scattano le prime prenotazioni per il nuovo istituto, accessibile da ieri. Ecco come le coppie omosessuali possono iscriversi


Il prossimo 2 settembre, nel municipio di piazza Grande, si celebrerà la prima unione civile della storia di Modena. A darne notizia è l’assessore alle Pari Opportunità del Comune, Andrea Bosi. Le iscrizioni sono aperte da ieri. E sono bastate poche ore perché la prima coppia omosessuale richiedesse di aderire al nuovo istituto, entrato pienamente in vigore il 5 giugno scorso dopo la contestata approvazione in Parlamento.

Come per il matrimonio, dall’unione civile deriva l’obbligo all'assistenza morale e materiale, alla coabitazione e alla contribuzione ai bisogni comuni. A differenza del matrimonio, invece, non è previsto l’obbligo reciproco alla fedeltà. E nemmeno si applica all’unione civile la legge sulle adozioni, salva la giurisprudenza in materia di stepchild adoption (finora a favore delle coppie gay).

Intervista a Andrea Bosi, Assessore Pari Opportunità Comune Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche