Sabato 10 Dicembre 2016 | 23:21

INTERCETTAZIONI: IL MINISTRO GUIDI SI DIMETTE

Nella telefonata intercettata il ministro modenese Federica Guidi parla di un emendamento legato alle estrazioni petrolifere che avrebbe favorito il compagno. E' stata citata anche il ministro Boschi


‘Cara Federica, ho molto apprezzato il tuo lavoro...’ E’ terminata con questa frase, in pratica un addio, del premier Matteo Renzi, la difficile giornata del ministro modenese dello Sviluppo economico Federica Guidi che ha rassegnato le dimissioni, dopo il pressing del Premier, a causa del clamore per le intercettazioni su un emandamento nella legge di stabilità, sembrerebbe concordato con il fidanzato, che ne avrebbe tratto vantaggio. Le parole tra i due sono agli atti dell'inchiesta della magistratura di Potenza sullo smaltimento dei rifiuti legati alle estrazioni petrolifere. Tutto ha inizio da un'inchiesta sulla gestione dei rifiuti nel centro Eni. In questo filone è indagato Gemelli, il compagno del ministro, accusato di traffico di influenze illecite proprio per i suoi rapporti con la Guidi. Il cuore dell’indagine riguarda un emendamento alla Legge di Stabilità, approvato nel dicembre del 2014,  che diede il via libera al progetto di estrazione di petrolio Tempa Rossa, il giacimento petrolifero della Basilicata, sul quale Gemelli aveva forti interessi. L’intercettazione che ha innescato le dimissioni è datata 13 dicembre 2014. Nella telefonata il ministro assicurerebbe il compagno del buon esito dell’ emendamento, perché sarebbe riuscita, a rimetterlo all’ultimo momento dentro la legge di stabilità, sbloccando di fatto la situazione dell’estrazione di petrolio Tempa Rossa. Nell’intercettazione la Guidi cita anche il ministro Maria Elena Boschi che in queste ore è al centro della bufera con richieste di dimissioni da più parti. E proprio questa sera la Boschi dovrebbe essere a Modena per partecipare ad un incontro pubblico sul tema delle riforme. Non resta che attendere per capire se l’incontro con il governatore della Regione Stefano Bonaccini sarà confermato, nonostante il clima caldissimo delle ultime ore. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche