Lunedì 05 Dicembre 2016 | 19:37

CRIMINALITA’: RINNOVATO IL PATTO MODENA CITTA’ SICURA

Si intensificano i controlli per prevenire e contrastare i reati che aumentano l’insicurezza tra i cittadini: come furti in abitazioni e rapine


Sarà completato il sistema di videosorveglianza con anche la conclusione dell’installazione delle telecamere negli ingressi di Modena, saranno intensificati i controlli per contrastare i reati predatori come furti in appartamenti, scippi e rapine; strenua lotta allo spaccio di droga, all'abusivismo commerciale, al gioco d’azzardo, ma anche al bullismo e, da ultimo, all'accattonaggio fenomeno sempre più in crescita in città. Sono queste le linee principali su cui si svilupperà il patto per Modena città sicura che è stato rinnovato al termine di un vertice che si è svolto in Comune e al quale hanno partecipato tutti i comandanti delle forze dell’ordine cittadine e il prefetto di Modena. Maggiore impegno dunque di carabinieri, polizia di stato, guardia di finanza e polizia municipale per rendere la città più sicura. Il sindaco Muzzarelli, ha ribadito che l’amministrazione ha intenzione di investire sul sistema videosorveglianza cittadina inoltre ha confermato i servizi notturni della Municipale sette giorni su sette e l’intenzione a integrare e potenziare l’organico dei vigili non appena il Governo sbloccherà le assunzioni. Temi questi che sono stati ribaditi anche nella lettera che il sindaco ha scritto al Ministro dell’interno Angelino Alfano al quale ha chiesto “un ulteriore impegno di uomini e mezzi a favore di Modena e del suo territorio”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche