Venerdì 09 Dicembre 2016 | 18:18

FORZA NUOVA E ANTAGONISTI: TENSIONI MA NESSUN FERITO

Sabato pomeriggio lacrimogeni e scontri tra Polizia e gruppi di antagonisti, ma la situazione resta sotto controllo. E il prefetto ringrazia la cittadinanza di Modena


Forza Nuova in piazzale Redecocca, gruppi di antagonisti sparsi tra la vicina via San Paolo e largo Sant’Agostino e il presidio di sindacati e movimenti di sinistra ai piedi della Ghirlandina. In mezzo, un gran lavoro per le forze dell’ordine con ben 180 agenti dispiegati tra Polizia e Carabinieri per tentare di contenere i quattro cortei. Un pomeriggio ad alta tensione per le vie di Modena, con il centro storico blindato dalle 13 alle 18. Cori, lacrimogeni e scontri quando il corteo del Guernica tenta di sfondare il cordone della Polizia per venire a contatto con i militanti di Forza Nuova, a loro volta pronti a reagire dall’altra parte. Gli agenti, però, controllano la situazione, le due fazioni restano isolate e nessuno si fa male. Anche se nei prossimi giorni potrebbe partire qualche denuncia per qualcuno dei manifestanti.

In piazzale Redecocca il raduno del movimento di estrema destra – autorizzato dal prefetto tra le polemiche – si svolge senza problemi, alla presenza del leader nazionale Roberto Fiore. Che punta il dito contro immigrazione e diritti ai gay e di Modena dice: “Questa fu terra rossa, ma ora non la è più”. "In città non c’è spazio per il fascismo”, gli replica il sindaco Muzzarelli, fin da subito apertamente contrario alla manifestazione di Forza Nuova. Tanti i commenti, anche sui social network, in scia a questa pomeriggio agitato.

Mentre il prefetto Michele Di Bari con una nota ufficiale ha voluto ringraziare tutte le forze dell’ordine impegnate nel mantenimento dell’ordine pubblico, ma anche la cittadinanza di Modena, apprezzata – dice il prefetto – per l’alto senso civico dimostrato che ne consolidano le tradizioni di città ancorata ai principi della Costituzione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche